Studio Dentistico Mauro Savone Via Nettunense 226, Cecchina (Roma)

Corone ceramica su zirconio sui 4 incisivi superiori

Riabilitazione del gruppo frontale superiore in sostituzione di un ponte in acciaio-ceramica.

La paziente è insoddisfatta dell'estetica di un vecchio ponte in acciao-ceramica: gli incisivi laterali sono piccoli, i denti appaiono eccessivamente convergenti verso il centro, il bordino metallico della struttura sottostante è visibile fuori dal colletto della gengiva, e la linea del sorriso appare in pendenza rispetto al resto del piano occlusale. Inoltre, nonostante fossero presenti i monconi di tutti i 4 denti, è stato preparato un ponte di quattro denti uniti che impedisce l'utilizzo del filo interdentale, e esercita una azione compressiva sulla papilla gengivale; per finire, l'arco disegnato dalla protesi sul piano occlusale è molto accentuato, e termina l'arcata con un profilo quasi a V, aumentando l'overjet ad un valore non fisiologico.
Si decide assieme di avviare la preparazione di quattro corone separate in ceramica su zirconio, di forma e colore che verranno concordati in base alle richieste e aspettative della paziente.
La paziente è insoddisfatta dell'estetica di un vecchio ponte in acciao-ceramica: gli incisivi laterali sono piccoli, i denti appaiono eccessivamente convergenti verso il centro, il bordino metallico della struttura sottostante è visibile fuori dal colletto della gengiva, e la linea del sorriso appare in pendenza rispetto al resto del piano occlusale. Inoltre, nonostante fossero presenti i monconi di tutti i 4 denti, è stato preparato un ponte di quattro denti uniti che impedisce l'utilizzo del filo interdentale, e esercita una azione compressiva sulla papilla gengivale; per finire, l'arco disegnato dalla protesi sul piano occlusale è molto accentuato, e termina l'arcata con un profilo quasi a V, aumentando l'overjet ad un valore non fisiologico. Si decide assieme di avviare la preparazione di quattro corone separate in ceramica su zirconio, di forma e colore che verranno concordati in base alle richieste e aspettative della paziente.
Una vecchia fotografia, risalente al periodo precedente la preparazione della protesi, è preziosa per avere un riferimento sull'estetica iniziale del sorriso, alla quale la paziente aveva il forte desiderio di ritornare.
Una vecchia fotografia, risalente al periodo precedente la preparazione della protesi, è preziosa per avere un riferimento sull'estetica iniziale del sorriso, alla quale la paziente aveva il forte desiderio di ritornare.
Durante il lavoro di preparazione delle corone in zirconio e ceramica si sarebbe potuto utilizzare il vecchio ponte come provvisorio, evitando il lavoro e la spesa aggiuntiva per un provvisorio di resina, tuttavia la necessità di disporre di un "bozzetto" per disegnare la forma dei denti, così come sarebbero stati una volta finalizzati in ceramica, ha richiesto la presenza di un ponte intermedio "di studio".
Questo è l'aspetto del provvisorio grezzo, di dimensioni maggiori rispetto al necessario, sul quale in base alle indicazioni della paziente, è stata "scolpita" la forma da dare alle corone definitive.
Durante il lavoro di preparazione delle corone in zirconio e ceramica si sarebbe potuto utilizzare il vecchio ponte come provvisorio, evitando il lavoro e la spesa aggiuntiva per un provvisorio di resina, tuttavia la necessità di disporre di un "bozzetto" per disegnare la forma dei denti, così come sarebbero stati una volta finalizzati in ceramica, ha richiesto la presenza di un ponte intermedio "di studio". Questo è l'aspetto del provvisorio grezzo, di dimensioni maggiori rispetto al necessario, sul quale in base alle indicazioni della paziente, è stata "scolpita" la forma da dare alle corone definitive.
Dopo diverse modifiche e sedute di aggiornamento, si raggiunge finalmente un contorno ed un profilo che la paziente trova confortevole sulle labbra, e gradevole nell'aspetto, quindi si rileva un'impronta del provvisorio, con la quale l'odontotecnico svilupperà un modello di studio da utilizzare come riferimento per la stesura della ceramica sulle cappette in zirconio.
Dopo diverse modifiche e sedute di aggiornamento, si raggiunge finalmente un contorno ed un profilo che la paziente trova confortevole sulle labbra, e gradevole nell'aspetto, quindi si rileva un'impronta del provvisorio, con la quale l'odontotecnico svilupperà un modello di studio da utilizzare come riferimento per la stesura della ceramica sulle cappette in zirconio.
Il lavoro finito: alla consegna gli incisivi laterali risultavano leggermente più lunghi rispetto a come desiderato, quindi si provvede delicatamente a ritoccare con una fresa da turbina a bassa granulometria il margine incisale per accorciarlo, ma la necessità di terminare rapidamente la seduta a causa di un contrattempo, costringe a rimandare gli ultimi ritocchi ad un appuntamento successivo.
La paziente tuttavia, tornata dopo due giorni, decide di non modificare ulteriormente il contorno dei denti e di lasciarlo com'è, soddisfattissima del risultato.
Il lavoro finito: alla consegna gli incisivi laterali risultavano leggermente più lunghi rispetto a come desiderato, quindi si provvede delicatamente a ritoccare con una fresa da turbina a bassa granulometria il margine incisale per accorciarlo, ma la necessità di terminare rapidamente la seduta a causa di un contrattempo, costringe a rimandare gli ultimi ritocchi ad un appuntamento successivo. La paziente tuttavia, tornata dopo due giorni, decide di non modificare ulteriormente il contorno dei denti e di lasciarlo com'è, soddisfattissima del risultato.
Il dettaglio delle quattro corone: si nota la traslucenza del margine incisale ottenuta con una ceramica semitrasparente, per simulare il colore del dente giovane, che in corrispondenza del margine incisale, dove non è presente uno strato sottostante di dentina, risulta appunto traslucente; si nota il piccolo spazio vuoto tra gli incisivi centrali, che è stato di proposito lasciato per ricercare una colonizzazione dello stesso da parte della papilla gengivale, fino ad allora costretta dal ponte a limitarsi in un volume ristretto.
Il colore è di una tonalità leggermente più chiara rispetto ai canini, per due motivi: il canino è fisiologicamente più "carico" dei frontali, in quanto lo spessore di smalto è tale per cui la dentina sottostante traspare maggiormente, e il rapporto cromatico con gli incisivi inferiori è molto armonico, facendo del tutto trascurare la lieve discrepanza con i posteriori dell'arcata superiore.
Gli angoli del contorno degli incisivi laterali appaiono leggermente spigolosi, a causa dell'incompleto ritocco in prima seduta, al quale sarebbe seguito l'ammorbidimento del profilo incisale, tuttavia l'entusiasmo della paziente riguardo alla nuova forma mi ha spinto a non modificare ulteriormente i denti.
Il dettaglio delle quattro corone: si nota la traslucenza del margine incisale ottenuta con una ceramica semitrasparente, per simulare il colore del dente giovane, che in corrispondenza del margine incisale, dove non è presente uno strato sottostante di dentina, risulta appunto traslucente; si nota il piccolo spazio vuoto tra gli incisivi centrali, che è stato di proposito lasciato per ricercare una colonizzazione dello stesso da parte della papilla gengivale, fino ad allora costretta dal ponte a limitarsi in un volume ristretto. Il colore è di una tonalità leggermente più chiara rispetto ai canini, per due motivi: il canino è fisiologicamente più "carico" dei frontali, in quanto lo spessore di smalto è tale per cui la dentina sottostante traspare maggiormente, e il rapporto cromatico con gli incisivi inferiori è molto armonico, facendo del tutto trascurare la lieve discrepanza con i posteriori dell'arcata superiore. Gli angoli del contorno degli incisivi laterali appaiono leggermente spigolosi, a causa dell'incompleto ritocco in prima seduta, al quale sarebbe seguito l'ammorbidimento del profilo incisale, tuttavia l'entusiasmo della paziente riguardo alla nuova forma mi ha spinto a non modificare ulteriormente i denti.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.
(CC) BY NC SA
note tecniche e ringraziamenti
privacy
P.I. 07556521008
cached&gzipped 20170425160208