Studio Dentistico Mauro Savone Via Nettunense 226, Cecchina (Roma)
« indice

Devitalizzazione

wiki dentistico

La devitalizzazione (più correttamente detta "terapia canalare") consiste nei seguenti passaggi:
  1. aprire una cavità nella corona del dente fino a raggiungere la camera pulpare (spesso la cavità è già presente a causa di una grande carie)
  2. rimuovere il nervo (spesso già morto) dalla camera pulpare e dai canali con degli appositi strumenti simili a piccole lime, detti files
  3. disinfettare accuratamente i canali delle radici, tipicamente con ipoclorito
  4. sigillare i canali, di solito con guttaperca.
Normalmente si chiude il dente con una otturazione provvisoria, e si attende un certo periodo di tempo per verificare se il dente devitalizzato dà problemi, dopo di cui viene ricostruito con composito, meglio se utilizzando dei perni cementati nei canali delle radici per aumentarne la resistenza ai carichi. Purtroppo nessuna devitalizzazione ha un successo nel tempo garantito al 100%, per diversi motivi che spiego anche nella sezione "monografie" del sito.
Ultima modifica: 10 Oct 2009, 12:56
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.