Studio Dentistico Mauro Savone Via Nettunense 226, Cecchina (Roma)
« indice

Pulizia dei denti

wiki dentistico

Con la pulizia dei denti il dentista rimuove la placca ed il tartaro usando uno strumento ad ultrasuoni, che si chiama "ablatore". L'ablatore ha una punta metallica arrotondata che vibra appunto con frequenza ultrasonica, e spruzza acqua; gli ultrasuoni rompono il tartaro permettendo di staccarlo dal dente, e la vibrazione velocissima della punta crea delle microscopiche bollicine di aria all'interno del getto d'acqua, che scoppiando rompono la membrana dei batteri (questo fenomeno si chiama cavitazione). Dopo la pulizia dei denti può succedere di avere una maggiore sensibilità al freddo per qualche giorno, e se c'è una perdita di osso molto grave può anche succedere che togliendo il tartaro i denti comincino a muoversi un po', siccome non c'è più nulla che li tiene incollati assieme, ma è un effetto normale. Normalmente la pulizia dovrebbe essere ripetuta ogni sei mesi, anche se nei casi di grave parodontite a volte si fa ripetere ogni tre mesi.
Ultima modifica: 17 Sep 2009, 17:56
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.
(CC) BY NC SA
note tecniche e ringraziamenti
privacy
P.I. 07556521008
cached&gzipped 20170427165343